Sfida

Come possiamo promuovere e diffondere il progetti di trasformazione digitale che funzionano su scala locale affinché le amministrazioni catalane possano valutarle, adattarle e/o implementarle, riducendo al minimo il rischio di fallimento e con il conseguente risparmio di risorse.

Problemi attuali

Alcune amministrazioni locali catalane stanno implementando con successo progetti di trasformazione digitale. Tuttavia, altri ci hanno provato senza successo e molti non hanno nemmeno iniziato la trasformazione per paura del cambiamento, mancanza di conoscenza o di risorse.

Sarebbe positivo se le persone coinvolte nella trasformazione digitale delle amministrazioni che attualmente hanno difficoltà a implementare le loro iniziative e i loro piani futuri avessero uno spazio per trovare informazioni e contatti su progetti che sono stati realizzati in condizioni e dimensioni simili. . Un luogo che fornisca risposte e faciliti il ​​dibattito su:

Quali comuni sono stati trasformati digitalmente negli ultimi tempi? Come hanno fatto? Cosa ha funzionato per loro e cosa no? Possiamo contattarti? E far loro visita? Possiamo stabilire linee di collaborazione?

Avere l'opportunità di trovare risposte a queste e molte altre domande, per poter scambiare e condividere esperienze reali, sarebbe una vera speranza per i comuni e gli enti locali della Catalogna che sono in ritardo nella trasformazione digitale. Non è lo stesso intraprendere l'avventura da soli e disarmati che con l'aiuto dei più avanzati ed esperti.

Pertanto, nonostante l'esistenza di iniziative brillanti e stimolanti come la Banca delle Buone Pratiche dei Governi Locali della Catalogna, Osservatori intelligenti della Catalogna, Piattaforma CitiesToBe o Sistema Informativo Città Intelligenti (SCIS) tra i più noti, riteniamo che ci sia un bisogno latente trascurato nelle nostre amministrazioni locali.

La soluzione proposta

Vogliamo mettere a disposizione delle amministrazioni locali catalane uno spazio di conoscenza che chiameremo “Osservatorio DigiCanvis” con due funzionalità essenziali:

  1. Banca dati di progetti di trasformazione digitale operanti su scala locale.
  2. Forum di discussione per lo scambio di idee ed esperienze innovative che facilitino il raggiungimento del governo digitale nel mondo locale.

Un servizio con queste caratteristiche può portare all'apertura di fili di lavoro e di dibattito sulla trasformazione digitale delle amministrazioni locali catalane e a connessioni inaspettate di esperienza e talento.

Il punto di partenza del nuovo servizio sarà ilOsservatorio delle opportunità per le tecnologie dirompenti nel mondo locale creata nel 2018. Questa iniziativa si è concentrata sui progetti più innovativi realizzati nei comuni di tutto il mondo utilizzando tecnologie dirompenti (blockchain, robotica, intelligenza artificiale, ecc.)

Ora apriremo il focus - metteremo il grandangolo - e osserveremo progetti di trasformazione digitale che non sempre saranno associati all'uso di tecnologie dirompenti. A volte si tratta di combinare abilmente nuove idee, processi e tecniche organizzative per ottenere servizi pubblici di qualità che rispondano ai problemi, ai bisogni e alle aspettative delle persone. Come ha detto Capitan Lattuga, un personaggio immaginario degli anni '90 che è stato la forza trainante del cambiamento sociale in Catalogna: "I piccoli cambiamenti sono potenti". Non ci sono ricette o tecnologie miracolose. Le grandi trasformazioni sono la somma di piccoli cambiamenti applicati abilmente: digiChanges.

Pertanto, i progetti di trasformazione digitale che documenteremo faranno riferimento a:

  1. Viaggio di servizio: introduzione di servizi completamente nuovi, servizi notevolmente migliorati per adattarsi al nuovo contesto o servizi che incorporano piccoli cambiamenti che, abilmente introdotti, producono vere trasformazioni.
  2. Processi e procedure: Ridefinire o creare nuovi processi e procedure amministrative introducendo nuove tecniche, programmi informatici, ecc.
  3. Organizzazione: Implementazione di nuovi metodi organizzativi in ​​stage, organizzazione del posto di lavoro o relazioni con gli utenti, utilizzando nuovi strumenti e tecniche come comunità in rete, ambienti di apprendimento virtuali, lavoro collaborativo e remoto, ecc.

Informazioni per i file

Ogni progetto di trasformazione digitale avrà un file con informazioni multimediali strutturato in 6 livelli:

  1. Titolo del progetto
  2. Noi locali che l'hanno effettuato e contatti
  3. Descrizione e valore del progetto. Risparmio generato
  4. Analisi del progetto in merito a:
    1. Barriere e difficoltà
    2. Vantaggi e opportunità
    3. Tecnologia, metodologia e strumenti utilizzati
  5. Fase in cui è il progetto (prototipo, pilotaggio, impianto)
  6. Materiale di documentazione e divulgazione: articoli, demo, video, ecc.

Due modi per accedere alle schede

  1. Per prossimità

    • Progetti a Km0: Lavoreremo sul concetto di prossimità o chilometro zero: la conoscenza si trasmette con il passaparola, si diffonde come una chiazza di petrolio, favorisce la concorrenza, il risparmio, la scalabilità dei progetti e la sostenibilità.
    • Progetti esteri: Lavoreremo sull'idea che le amministrazioni locali di tutto il mondo si muovano, facciano cose, trasformino... Le nostre amministrazioni non possono stare ferme. Se non trovi un progetto nelle vicinanze adatto alle tue esigenze, puoi esplorare i progetti di governi locali lontani ma con caratteristiche simili.
  2. Per aree

    • Prima linea di attenzione dei cittadini: Assistenti virtuali, chatbot, sistema di raccolta e sfruttamento di reclami e suggerimenti, ecc.
    • Servizi e procedure: Servizi pubblici digitali con una visione trasversale (interamministrativa), personalizzata e propositiva. Elaborazione digitale agile, facile e sicura; 24h, procedure semplificate, facile da usare (usabilità) e affidabile. per esempio. Servizio di registrazione e iscrizione a corsi e attività, sistema completo di gestione dei biglietti di trasporto, piattaforma per gli appalti pubblici, ecc.
    • Servizi sociali: Servizi pubblici digitali nell'ambito dei servizi sociali Pe Aid advisor, teleassistenza agli anziani, ecc.
    • Partecipazione e governo aperto: Piattaforme, meccanismi e strumenti per la partecipazione dei cittadini, voto elettronico, portale per la trasparenza, open data, ecc.
    • Pianificazione e gestione pubblica: Sistemi per migliorare la pianificazione e la gestione pubblica, strumenti per facilitare il processo decisionale e misurare l'impatto di piani e programmi, utilizzando l'intelligenza artificiale (AI), l'apprendimento automatico (ML) e l'analisi dei dati (BigData). Analisi predittiva applicata alla mobilità urbana, alla sicurezza e ai servizi su strade pubbliche.
    • Trasformazione integrale, cambiamento culturale: Progetti di trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni con visione integrale: tecnologica e organizzativa.

Stato del progetto

In costruzione. Concettualizzazione dell'Osservatorio e inventario dei progetti realizzati. Progettazione grafica e prototipo in fase di realizzazione.

X