Sfida

Come estrarre maggiori informazioni e conoscenze dai contenuti audiovisivi del Digital Government Congress e come renderli più accessibili agli utenti.

Problemi attuali

Le conferenze, i seminari, i workshop e le altre attività informative organizzate dall'AOC per promuovere la trasformazione digitale e l'innovazione delle pubbliche amministrazioni catalane generano un grande quantità di contenuti audiovisivi che non sempre vengono utilizzati bene per estrarre informazioni e conoscenze.

Questo fatto è stato aggravato dalla pandemia che ci ha costretto a cambiare abitudini, routine e modi di relazionarci dall'oggi al domani, tanto che, in poco tempo, il numero delle attività in linea (incontri, convegni e congressi) si è moltiplicato esponenzialmente e ora abbiamo un'enorme quantità di video, note vocali e testi che non abbiamo tempo per elaborare.

Oltre alla pandemia, ci sono altri fattori che hanno accelerato il processo di digitalizzazione di eventi e attività:

  • Facilità di accesso a incontri, il comfort e la riduzione dei costi di organizzazione grazie ad una logistica molto più semplice.
  • I progressi tecnologici che rendono l'esperienza utente online sempre migliore, consentendo un'analisi accurata dell'audience e il controllo dei dati.
  • La riduzione delle emissioni di carbonio come risultato dell'evitare gli spostamenti dei partecipanti.

Tanto che nel 2021 il Congresso del governo digitale organizzato dall'AOC ogni due anni, è passato dall'essere 100% faccia a faccia a un formato ibrido, con presentatori e relatori sul palco e un pubblico virtuale.

Ci siamo subito resi conto che una semplice piattaforma "Video on Demand", come YouTube, non sarebbe stata sufficiente per sfruttare la grande quantità di contenuti audiovisivi che sarebbero stati generati prima, durante e dopo il congresso, né per rendere più accessibile la conoscenza . C'era anche una sfida che era la raccolta dei dati degli utenti e dei loro interessi in base alla loro navigazione, al fine di comprendere meglio le loro esigenze e aspettative e poter riprogettare il programma dei contenuti per eventi futuri.

Quindi, ci siamo proposti di scoprire se esistesse uno strumento o un servizio di mercato in grado di elaborare e analizzare video, note vocali e testi, utilizzando tecniche di intelligenza artificiale, per estrarre informazioni e conoscenze e rendere - il più accessibile.

La soluzione proposta

La soluzione applicata è arrivata da Omnios, startup tecnologica catalana nata a Barcellona nel 2019 che ha sviluppato un servizio di elaborazione delle informazioni intelligente che rende accessibili grandi quantità di contenuti audiovisivi; Winnow di Omnios: La piattaforma intelligente di Video On Demand.

Cos'è Winnow?

Una piattaforma video intelligente che ti aiuta a navigare tra i tuoi contenuti multimediali. I video e le presentazioni ivi contenuti sono pre-elaborati utilizzando tecniche di intelligenza artificiale come riconoscimento vocale e personale, estrazione di testo e categorizzazione dei contenuti; al fine di estrarne conoscenza ed essere in grado di stabilire relazioni tra i concetti discussi.

Funzionalità principali:

La piattaforma offre:

  • Mappe intelligenti di conoscenza

    Quando viene caricato un video, il sistema genera automaticamente mappe interattive. Queste mappe sono l'estrazione del contenuto e possono essere utilizzate sia per confrontare quanto detto da ciascun relatore, sia per navigare confrontando video e argomenti. La dimensione del cerchio dipende sostanzialmente dalla frequenza e dall'importanza del concept rispetto al video, e le frecce indicano una relazione diretta tra relatori e concetti. Le mappe possono essere esplorate in base a Parole chiave | Marchi o entità | Posizioni | le persone

Cosa sono le mappe della conoscenza di Winnow?

Grafici interattivi che aiutano a comprendere la conoscenza che Winnow estrae automaticamente dai contenuti che elabora (video e presentazioni). Il sistema comprende come i diversi documenti si relazionano tra loro, trova collegamenti tra concetti e persone ed esplora connessioni nuove e più profonde.

Offre inoltre:

  • Un motore di ricerca intelligente per poter cercare, tramite parole chiave, il momento esatto in cui si parla di un argomento specifico, risparmiando così tempo morto nella ricerca di parti del video che non interessano.
  • Riconoscimento vocale dei relatori: Utilizzando l'intelligenza artificiale, la piattaforma è in grado di riconoscere chi sta parlando in un dato momento e ciò consente di segmentare il discorso e assegnare ogni brano a una persona specifica.
  • Scarica la trascrizione del video in diverse lingue. La plataforma té la capacitat d'entendre el vídeo o nota de veu i permet descarregar tota la transcripció en català, castellà i anglès, en format de document o bé mitjançant subtítols.
  • classificazione intelligente di tutti i video e "tagging" automatico.
  • Analisi dei contenuti e degli utenti (di Google Analytics): possono essere utilizzati per conoscere meglio gli utenti in base alla loro navigazione; capire cosa chiedono e vogliono.

Proof of concept e pilota

Il Consorzio AOC ha lanciato un progetto pilota per testare i vantaggi e i benefici dell'IA applicata ai contenuti audiovisivi del CGD2021, elaborando i video e le presentazioni risultanti dal congresso con il servizio Winnow.

Sono stati elaborati in totale 162 contenuti, inclusi video delle sessioni (80) e documenti a supporto delle presentazioni in formato pdf.

In data 25/11/2021 è stato abilitato l'accesso al servizio Winnow tramite il Piattaforma CGD 2021 che è stato operativo per 6 mesi.

risultati

Durante il periodo in cui il pilota è stato operativo hanno avuto accesso alla piattaforma 167 utenti unici, un numero modesto considerando che gli iscritti al congresso erano 2.000.

El numero di contenuti visualizzati è stato da 354.

El grafico 1 mostra come, una volta pubblicizzato l'accesso alla piattaforma Winnow, 150 utenti unici l'abbiano utilizzata il primo giorno, raggiungendo un totale di 874 visite nei primi tre mesi.

Grafico 1

Al grafico 2 possiamo osservare come il tempo medio che gli utenti trascorrono navigando la piattaforma sia di circa 4 minuti. Con queste informazioni possiamo confermare che l'obiettivo di ottimizzare al massimo il tempo di ricerca in un video e ridurre i tempi di inattività è stato raggiunto, poiché gli utenti vanno direttamente al video di loro interesse e riescono ad andare rapidamente al punto contenente le informazioni rilevanti .

Grafico 2

El grafico 3 mostra il numero di utenti che hanno utilizzato la barra di ricerca della piattaforma.

Grafico 3

Le parole chiave più cercate attraverso la barra di ricerca intelligente sono cambiate nel tempo. Durante i primi 3 mesi del pilota la parola più cercata è stata "intelligenza artificiale". Alla fine del pilot la parola più cercata è stata "data".

Conclusioni

Le metriche ottenute mostrano che l'applicazione dell'intelligenza artificiale ai contenuti multimediali di un evento consente:

  • Facilitare la navigazione all'interno dei contenuti e consentire agli utenti di trovare rapidamente ciò che stanno cercando
  • Automatizza i riepiloghi all'interno dei contenuti audiovisivi
  • Raccogliere i dati degli utenti per analizzare il loro comportamento e comprenderne gli interessi

Tuttavia, la piattaforma in cui sono ospitati i contenuti deve essere anche facilmente accessibile a tutti, siano essi persone che vogliono rivedere un determinato video o coloro che non hanno potuto partecipare al congresso e vogliono né una visione "intelligente".

Nel nostro caso l'accesso alla piattaforma Winnow doveva essere loggato (su richiesta di Omnios, la startup degli sviluppatori) e riteniamo che questo abbia scoraggiato l'utilizzo del servizio perché le persone non ricordano le password, tanto meno se sanno cosa i contenuti sono disponibili su Youtube, un sito Web di facile accesso che tutti conoscono.

Un altro handicap che abbiamo incontrato durante l'estrazione della conoscenza dal contenuto audiovisivo del congresso è la lingua. La lingua maggioritaria del congresso è il catalano, ma la piattaforma Winnow sta ancora migliorando gli algoritmi di interpretazione del linguaggio naturale di questa lingua. Abbiamo potuto verificare che i dizionari e le tassonomie di inglese e spagnolo sono molto più sviluppati.

Pertanto, l'esperienza pilota con il servizio Winnow è stata positiva, ma la mancanza di riprese in catalano e il poco uso che è stato fatto del servizio non ci ha permesso di raccogliere dati sufficienti dagli utenti per fare un'analisi completa del loro comportamento al fine di comprendere le loro esigenze e interessi e poter ridisegnare il programma dei contenuti del prossimo Digital Government Congress 2023.

Stato del progetto

Pilota completato

maggiori informazioni

X